The Games in Mind

Questo sito utilizza i cookie allo scopo di migliorarne i contenuti. I cookie possono essere disabilitati seguendo le istruzioni del browser in uso.
FABFIB: per veri mentitori
Pubblicato originariamente da KidultGame, questo gioco di carte
- basato su un semplicissimo meccanismo di bluff - ottenne
alcuni riconoscimenti speciali in Giappone, dove conta un nutrito
gruppo di affezionati giocatori. Dopo la chiusura di KidultGame, il
gioco è diventato introvabile, fino a quando una piccola casa
editrice locale, la New Games Order, non ha deciso di
ristamparlo in una nuova edizione completamente rivisitata dal
punto di vista grafico.
Kaleidos Kaleidos Junior DiLemmi DiceRun FabFib Polimi Timeline
Quando si viene scoperti a
bluffare, si paga una penalità
che è pari alla somma dei
valori di penalità delle tre
carte giocate. Il valore di
penalità di ogni carta varia da
1 a 3 punti e non è
direttamente legato al valore
numerale della carta.

Una regola apparentemente
semplice, ma che trae spesso
in inganno svelando un bluff,
è quella in base alla quale le
tre cifre che compongono il
valore dichiarato devono
sempre essere in ordine
decrescente: 750 è una
dichiarazione corretta, mentre
780 non lo è. Sembra una
banalità, ma quando si deve
bluffare capita spesso di
cadere in errore ed essere
immediatamente sbugiardati!

Per KaleidosGames questo gioco ha un'importanza particolare perchè è
il primo in assoluto sul quale appare il nostro nuovo marchio
(nell'immagine non si vede perchè è stampato sul retro) e quindi lo
aggiungiamo alla lista, anche se si tratta di un titolo al momento
distribuito solo in Giappone (ma il gioco dispone di regole anche in
inglese). Le regole del gioco sono molto semplici: il primo di mano pesca
tre carte e le dispone in ordine progressivo, in modo da ottenere un
numero di tre cifre che dichiara ad alta (per esempio 751), poi, passa le
tre carte coperte al giocatore alla sua sinistra. Chi riceve le carte ha due
possibilità: una è quella di accettare la dichiarazione, l'altra è quella di
rifiutarla. Se accetta la dichiarazione, il giocatore deve prendere le carte,
decidere di scartarne una o più, sostituire le carte scartate con altrettante
carte prese dal mazzo e quindi dichiarare un altro valore che deve essere
obbligatoriamente superiore a quello precedente.