The Games in Mind

Questo sito utilizza i cookie allo scopo di migliorarne i contenuti. I cookie possono essere disabilitati seguendo le istruzioni del browser in uso.
DICERUN: la corsa di dadi più pazza del mondo
Regole base
nel gioco sono presenti 30 dadi in 5 diversi colori, che partecipano
a una sorta di corsa, suddivisa in "tappe". Ogni giocatore ha come
obiettivo quello di portare in testa alla "corsa" dadi un certo colore
e di un certo valore, giocando con intelligenza delle carte
particolari che permettono di muovere uno o più dadi dal gruppo in
cui si trovano in avanti. Non esiste un percorso di gara, ma nel
corso del gioco i dadi si troveranno suddivisi in gruppi, alcuni più
vicini, altri più distanti dalla testa.
Kaleidos Kaleidos Junior DiLemmi DiceRun FabFib Polimi Timeline
La particolarità del gioco sta nel
fatto che, ogni volta che si effettua
una mossa, è possibile favorire un
avversario, quindi bisogna essere
bravi a tenere il proprio obiettivo
segreto il meno evidente possibile.

Ad ogni "arrivo volante"  non
cambiano le posizioni sul tavolo dei
dadi, mentre i giocatori avanno
giocato uno dei loro obiettivi segreti.
Bisogna anche essere astuti nel
gestire le proprie mosse nel corso
dell'intera gara, considerando anche
il fatto che gli arrivi hanno valori
crescenti, man mano che ci si
avvicina alla fine della "corsa".

DiceRun può essere giocato da
3 a 6 gicoatori.

Un gioco di finte alleanze
Vi troverete spesso nella condizione di dover muovere non solo i dadi
migliori per voi, ma anche quelli che potrebbero favorire un avversario ed
è qui che dovrete mettere in atto la vostra stretegia vincente. Se gli
avversari comprenderanno rapidamente quali sono i vostri favoriti,
faranno di tutto per non fare mosse a voi favorevoli.

Ogni arrivo vale più del precedente
La "corsa" è suddivisa in 4 "arrivi volanti" determinati in modo casuale,
ma prevedibile. Ad ogni "arrivo volante" la situazione di gioco viene per
così dire "congelata", si vede chi è stato più bravo fino a quel momento,
si attribuiscono punti vittoria (crescenti ad ogni arrivo) e si riparte con un
nuovo obiettivo, ma senza ricomporre i dadi.